Bicicletta citybike, mtb, da corsa, fixed e vintage

 

Il mondo degli amanti delle bici é un mondo fatto di milioni di persone, con gusti e preferenze molto diversificate. Le tipologie e l'uso di biciclette sono varie. A ognuno la sua e ricambibici lo sa.

  • City bike
  • Bici da corsa
  • Mountain bike
  • Fixed
  • Biciclette vintage

Le comode city bike

La cosiddetta City bike consente essenzialmente comodità della pedalata: busto dritto e impugnatura del manubrio che permette di mantenere le spalle aperte; il manubrio é solitamente piú alto rispetto al sellino. Sono biciclette adatte per l'utilizzo in città, di conseguenza sono munite di impianti luce, campanelli, catarifrangenti. Ma montano anche portapacchi posteriori e cestini davanti. Su questo tipo di bici si possono fissare seggiolini per il trasporto di bambini sia anteriormente, sia posteriormente. Di solito una City bike ha parafanghi e copricatena per proteggere gli indumenti dei ciclisti, che la usano per andare al lavoro o a fare la spesa.

Bici per professionisti è quella da corsa

É progettata per essere leggera, e l'aereodinamica é ideata per raggiungere alte velocità grazie anche ai materiali che ne riducono il peso. Carbonio, acciaio, alluminio sono i piú utilizzati. Altre caratteristiche sono la larghezza ridotta dei copertoni che varia dai 19 ai 25 mm, il fatto che siano lisci, fini e gonfiati ad alta pressione, abbassa la resistenza al rotolamento della ruota e ne aumenta le prestazioni. Più che per altri tipi é importante scegliere le misure del telaio in base alla corporatura del ciclista.

Per chi ama la montagna e l'off road

La mountain bike, nata sulla fine degli anni settanta, é un tipo di bici che grazie a componenti essenzialmente piú robusti, é adatta a un uso su strade sterrate e sconnesse, per sopportare le sollecitazioni del terreno. Il telaio è più compatto e robusto, con il tubo orizzontale leggermente inclinato. Sono molto diffusi anche i telai con sospensioni posteriori. Anche il cambio ha rapporti che sono piú corti, adatti ai terreni scoscesi. Le ruote sono molto più solide: con copertoni di maggiore sezione. Il diametro della ruota comprensivo di copertone varia da 26 pollici a 29 pollici. I copertoni sono studiati per ridurre il rischio di foratura, ad esempio sono realizzati in lattice, che permette di auto sigillare piccoli fori. Vengono solitamente montati freni a disco.

Nuove tendenze: fixed e vintage

Con il termine fixed, si intende una bicicletta a scatto fisso o single speed, che ha un solo rapporto, una sola corona ed un unico pignone. La velocitá é regolata dalla pedalata, smettendo di pedalare si diminuisce di colpo l'andatura: questo grazie alla trasmissione diretta. Queste bici sono molto leggere, essenziali. Il loro uso si é molto diffuso in America proprio per la loro leggerezza e agilitá caratteristiche che le rendono ideali per inutilizzo in cittá. Moda che sta contagiando anche l'Italia.

Un ambito particolare è costituita dalle biciclette d'epoca o vintage, alle quali sono dedicate sempre piú manifestazioni cicloturistiche, e il cui commercio ha avuto un notevole incremento negli ultimi anni. Per essere considerata d'epoca una bicicletta deve essere stata fabbricata antecedente al 1987. Deve avere un telaio in acciaio, i pedali devono essere privi degli sganci rapidi, i comandi devono essere posizionati sul telaio, sul lato obliquo e le guaine dei fili dei freni devono essere esterne alla nastratura del manubrio.