Portaborraccia per MTB-Bici da Corsa ITM, Elite, Zefal

Meglio quelli in carbonio o in plastica?

Il portaborraccia è uno di quegli accessori che nessun ciclista (sia esso su mountain bike che su bici da corsa) deve trascurare. Sì, perchè durante qualsiasi attività sportiva è fondamentale il reintegro dei liquidi, per cui è impensabile per qualsiasi ciclista partire per un allenamento o una gara senza una adeguata scorta di liquidi.

Esistono decine di modelli di portaborraccie da pochi centesimi a quasi cento euro; quello che fa la differenza è l'utilizzo che voi fate della bicicletta. Un ciclista attento, performante, veloce e professionale non avrà e non vorrà perdere troppo tempo prezioso a fare il record o il tempo sul traguardo della montagna per abbeverarsi. Per questo motivo avrà bisogno di portaborraccia che permettano una facile estrazione della bottiglia o della borraccia e anche un facile re-inserimento. Per questo motivo il consiglio è la scelta di un portaborraccia in carbonio, leggero flessibile ma anche resistente, come quelli proposti da Elite o Itm nell'alta gamma dei loro prodotti. 
Un "ciclista della domenica" senza troppe pretese potrà invece puntare al risparmio scegliendo un portaborraccia in plastica o resina da 10-15 euro.

Sono sempre ottimi prodotti, ma dedicati ad una fascia di clientela meno attenta al "grammo" o alla super performance.
Per questa fascia di ciclisti e per tutti i ciclisti su mountain bike, consigliamo la scelta del portaborraccia Elite Cannibal Soft Touch
In questa sezione trovi la più vasta e completa offerta di portaborraccia per mtb, bici da corsa e bici vintage/citybike in commercio:
Scegli tra Elite, ITM, XLC, Zefal, T-ONE e altre marche il tuo preferito e abbinane subito uno nuovo alla tua bicicletta!